FREE VICTIM SUPPORT +39 338.3127352 info@associazionelibra.com

ciRIguarda

Progetto di sensibilizzazione e supporto per le vittime di mafia e promozione della legalità.

Contesto

La presenza del fenomeno criminalità organizzata sul territorio della provincia di Mantova è stato oggetto di alcuni momenti di riflessione pubblica (Tavolo per la Sicurezza Pubblica del 14/07/2010 e succ.), oltreché oggetto di intervento nei percorsi di legalità sviluppati dall’associazione nelle scuole a partire dal 2011 e in molti altri incontri con la P.A. e la cittadinanza (Mantova, Viadana, Curtatone, Pegognaga, Suzzara sono solo alcune delle città in cui si sono tenuti diversi incontri pubblici in cui LIBRA Onlus e l’Istituto di Criminologia di Mantova hanno tenuto relazioni e confronti).

L’infiltrazione criminale nel tessuto economico, sociale e politico, a quanto risulta, è conosciuta da molti (vittime e testimoni) ma è spesso taciuta: è proprio nel silenzio che le dinamiche malavitose trovano fertilità e opportunità di proliferazione (Relazione DIA 2° Sem. 2010).

Tale servizio dà garanzia di anonimato e di competenza nell’ambito della tutela dei diritti delle vittime, agevolando altresì l’accesso protetto alle formule normativamente costituite per l’indennizzo e la protezione delle vittime di mafia. Il CSVR svolgerà all’interno delle scuole (di ogni ordine e grado) della provincia attività di sensibilizzazione, al fine di creare coscienza critica nei target giovanili e nelle famiglie di provenienza.

Obiettivo

Con il compito di aumentare la fiducia della popolazione rispetto alle azioni di contrasto e quindi favorire l’emersione di testimonianze e denunce da parte delle vittime delle organizzazioni criminali che operano localmente, il progetto intende sensibilizzare e informare la cittadinanza –promuovendo anche una rete di controllo c.d. “informale”, che possa collaborare con le FF.PP.- attraverso l’attuazione di un sito web (a cui afferirà una casella e-mail dedicata alle segnalazioni in modalità protetta e anonima) come supporto e riferimento per le vittime di reato per la provincia di Mantova (CSVR).

Partendo da informazioni che possono essere concretamente verificate, si potrà capire a che stato si trovi la percezione del fenomeno mafioso o di criminalità organizzata sul territorio e di conseguenza se le persone siano consapevoli del sistema presente e a quale livello. Il passo successivo consiste nella proposta di interventi a fianco delle istituzioni per capire come veicolare meglio il messaggio dell’importanza di denunciare situazioni di criminalità a beneficio della società economica in particolare.

Azioni

Il progetto qui presentato, rientra appieno nell’ambito degli interventi di assistenza e di aiuto alle vittime dei reati di stampo mafioso e della criminalità organizzata previsti da Regione Lombardia, prevedendo appunto tramite operatori qualificati:

 

  • La creazione di una rete territoriale con unità di progetto dedicata e Networking istituzionale.
  • La sensibilizzazione culturale diffusa.
  • La sensibilizzazione della Pubblica Amministrazione attraverso l’organizzazione di momenti di dibattito rivolti agli amministratori locali; si cercherà di aumentare la consapevolezza rispetto al fenomeno delle infiltrazioni mafiose nelle amministrazioni locali.
  • La cooperazione tra le forze di polizia.
  • Il supporto informativo delle vittime.
  • Il supporto giuridico delle vittime.
  • La ricerca sull’efficacia di sistemi di tutela esistenti.

Chi siamo

Il progetto è promosso con il contributo di
Regione Lombardia

Capofila
Comune di Mantova

Tavolo di coordinamento
Associazione Libra Onlus

Network di progetto
Prefettura di Mantova
Camera di commercio di Mantova
Riemergo – Sportello legalità delle camere di commercio lombarde

 

La Legge Regionale 24 giugno 2015, n.17Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità organizzata e per la promozione della cultura della legalità” stabilisce che Regione Lombardia concorre allo sviluppo dell’ordinata e civile convivenza della comunità regionale, attraverso interventi di prevenzione e lotta contro la criminalità organizzata e mediante iniziative di sostegno alle vittime della criminalità, di sensibilizzazione della società civile e delle istituzioni pubbliche.