FREE VICTIM SUPPORT +39 338.3127352 info@associazionelibra.com

Il progetto

 

Il progetto #mediAzioni nasce dalla collaborazione tra l’ente capofila Comune di Mantova e l’Associazione Libra Onlus, Alce Nero Società Cooperativa, Hike Società Cooperativa e CSV Lombardia Sud.

#mediAzioni prende le mosse dall’analisi dei punti di forza, delle criticità e dei risultati delle precedenti progettazioni in area sociale e penale a cui il consorzio di partner ha partecipato, pertanto si pone in un’ottica di continuità pur presentando aspetti di innovatività legati al coinvolgimento di un nuovo target, “la persona offesa dal reato” e all’obiettivo primario, la “promozione di condotte e percorsi di riparazione del danno”.

Propedeutiche al progetto sono le azioni messe in atto da Milone 2.0 (in corso), intervento territoriale mantovano (2019/2020) che ha lo scopo di promuovere l’inclusione socio-lavorativa della persona sottoposta a misure restrittive della libertà. Infatti, mentre Milone 2.0 promuove le aree dell’empowerment individuale, dell’inserimento socio-lavorativo e dell’accoglienza abitativa dell’autore di reato, #mediAzioni si prefigge di fornire gli strumenti e creare le occasioni per condotte e percorsi riparativi.

Un ulteriore elemento di novità è la forte proiezioni verso la Comunità, contesto in cui si verificano conflitti e nella quale è possibile promuovere fattori protettivi e inclusivi. Da qui l’importanza di mirare all’integrazione con altri interventi di supporto alle vulnerabilità e promozione di welfare di comunità presenti sul territorio della provincia di Mantova.

 

A chi si rivolge?

Arianna Fezzardi

Psicologa Psicoterapeuta

Andrea Poltronieri

Psicologo Psicoterapeuta

Mauro Bardi

Avvocato Criminologo

Luigi Caracciolo

Criminologo

Obiettivi generali

L’obiettivo generale è diffondere una cultura della riconciliazione, rafforzando il senso civica nella comunità e concorrendo al contenimento dell’allarme sociale tramite azioni di prevenzione per cercare soluzioni pacifiche ai conflitti sociali.
Tramite #mediAzioni si intende incentivare l’inclusione sociale degli autori di reato, la tutela delle vittime, anche secondarie, la creazione di occasioni e percorsi di giustizia riparativa, inclusa la mediazione sociale e penale.

Da sottolineare è l’importanza che quanto sopra descritto debba necessariamente coinvolgere le realtà pubbliche, del privato sociale e dei cittadini, per arrivare a un reale coordinamento e sinergia tra i lavori dei vari enti del terzo settore nel territorio, risolvendo il problema della frammentarietà individuato ad oggi.

Azioni

Gli obiettivi saranno raggiunti tramite la co-progettazione degli enti coinvolti e lo sviluppo di azioni territoriali rivolte ai soggetti coinvolti nella dinamica del reato: autore – vittime – società.

Sono previste 12 azioni: alcune in capo a un solo soggetto partner altre condivise fra più enti.

CONSOLIDAMENTO E AMPLIAMENTO DEL SERVIZIO GENERALISTA PER IL SUPPORTO ALLE VITTIME DI REATO

SPERIMENTAZIONE PILOTA DI UN SERVIZIO PER LA GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE SOCIALE E PENALE 

COLLOQUI DI RESPONSABILIZZAZIONE PRESSO L’UEPE

MONITORAGGIO DEI PERCORSI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA ATTIVATI E PROMOZIONE DEL SUPPORTO TRA PARI COME AZIONE RIPARATORIA

SENSIBILIZZAZIONE DELLA COMUNITÀ E DEL TERRITORIO SUL TEMA DELLA GIUSTIZIA RIPARATIVA

PERCORSI PER DETENUTI IN FASE DI REINSERIMENTO IMPIEGATI PRESSO COOP. HIKE O PRESSO ALTRE REALTÀ ADERENTI

PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA RIPARAZIONE E SUPPORTO TRA PARI SUL TEMA DEI DIRITTI UMANI PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI MANTOVA

PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELAZIONALI E DI GESTIONE DEI CONFLITTI NEI CONTESTI PENITENZIARI (Prison Of Peace®, L. Kaufer, D.E. Noll, 2010)

PERCORSI DI CAPACITY BUILDING RIVOLTI AGLI OPERATORI DEI SERVIZI, DELLE SCUOLE E ALLE FAMIGLIE

PERCORSI DI RESPONSABILIZZAZIONE RIVOLTI AGLI AUTORI DI REATO IN ESECUZIONE PENALE ESTERNA

RESPONSABILIZZAZIONE DEI MINORI AUTORI DI REATO

MEDIAZIONE PENALE MINORILE – UFFICIO DI MEDIAZIONE PENALE DI BRESCIA

Azioni in capo ad Associazione Libra

I WEBINAR

4-11 DICEMBRE 2020

“PERCHÈ LA MIA GIUSTIZIA È DIVERSA DALLA TUA”

 

Nell’ambito del Festival dei Diritti 2020, il webinar andato online in due puntate, il 4 e 11 dicembre 2020, ha avuto l’obiettivo di mettere in aperto confronto due prospettive di giustizia differenti che, ad oggi, coesistono: la giustizia punitivo/retributiva, che prevede la punizione a fronte di un reato e la giustizia ripartiva, basata sul principio di riparazione del danno subito dalla vittima e di acquisizione di coscienza di colui che ha commesso il reato.

Sono intervenuti a sostenere l’una e l’altra visione di giustizia, Mauro Bardi, criminologo di Associazione Libra ONLUS  e Luigi Caracciolo, anch’egli criminologo della nostra associazione; il dialogo è stato condotto da Marzia Tosi, criminologo di Cooperativa Sociale Hike.

Guarda il webinar